Ponte sullo Stretto, Ue pronta a coprire parte dei costi

ROMA (ITALPRESS) – Il 50% dei costi per l’aggiornamento degli studi sull’impatto ambientale del Ponte sullo Stretto di Messina potrà essere coperto dall’Ue. È questo quanto emerso oggi dall’incontro che si è tenuto al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti fra il Ministro Matteo Salvini e il coordinatore della Commissione Ue per il corridoio TEN-T Scandinavia-Mediterraneo, Pat Cox, a cui ha partecipato anche Luigi Ferraris, AD del Gruppo FS Italiane. Erano presenti – si legge su Fsnews.it – anche i Presidenti delle Regioni Calabria e Sicilia, Roberto Occhiuto e Renato Schifani, insieme agli ad di Rfi, Anas e Italferr, le società del Polo infrastrutture del Gruppo FS che seguono operativamente la realizzazione del progetto. Il Ministro ha anche colto l’occasione per annunciare un roadshow in tutta Europa per presentare il progetto di Ponte sullo Stretto con l’obiettivo di illustrare i vantaggi dell’opera e cercare eventuali finanziamenti. (ITALPRESS).

Photo Credits: www.agenziafotogramma.it

Condividi questo articolo

Facebook
X
LinkedIn
WhatsApp
Threads
Telegram

Leggi anche

Top Italia

La Turchia di Montella batte 3-1 la Georgia, brilla Guler

DORTMUND (GERMANIA) (ITALPRESS) – Emozioni a raffica al Signal Iduna Park di Dortmund dove la Turchia inaugura il girone F degli Europei battendo per 3-1 …

Leggi di più →
Top Italia

A Turku Jacobs vince in 9″92, pure Ali sotto i 10″

ROMA (ITALPRESS) – Continua a volare l’Italia dell’atletica leggera. Torna a brillare Marcell Jacobs, seguito a ruota da Chituru Ali, per la prima volta sotto …

Leggi di più →
Top Italia

Schlein “Premierato e Autonomia spaccano il Paese, insieme li fermeremo”

ROMA (ITALPRESS) – “Oggi al Senato è passato il premierato. La sedicente patriota continua a portare avanti la sua riforma spacca-Italia, perchè stanno forzando anche …

Leggi di più →
Top Italia

Premierato, Meloni “Ok Senato primo passo per rafforzare democrazia”

ROMA (ITALPRESS) – “La riforma sul Premierato passa in Senato. Un primo passo in avanti per rafforzare la democrazia, dare stabilità alle nostre Istituzioni, mettere …

Leggi di più →
Scroll to Top