Piazza Affari chiude in calo, mercati nervosi e in attesa

Chiusura in calo a Piazza Affari al termine di una seduta che si era già aperta con il segno meno. L’indice Ftse Mib segna un -0,16% a quota 27.383 punti, mentre l’Ftse Italia All Share cede lo 0,20% a quota 29.532 punti. In ribasso anche l’Ftse Star, che lascia sul terreno lo 0,78% a quota 48.281 punti. I mercati sono apparsi piuttosto nervosi in attesa del dato di domani sull’inflazione Usa. Intanto gli investitori guadano con preoccupazione ai segnali di debolezza della domanda cinese, dopo la contrazione dell’import di aprile. A Milano in evidenza il comparto bancario, sia al rialzo che al ribasso, mentre in sofferenza tecnologici ed energetici. Per quanto riguarda le materie prime, in calo il prezzo del gas naturale che quota sotto i 36 euro Mwh, così come il prezzo del petrolio con il Wti a 72,3 dollari al barile e il Brent a 76,1 dollari. Lo spread fra Btp e Bund tedeschi chiude a quota 192 punti, con il rendimento del decennale al 4,26%. Tra i titoli del listino milanese, fra i maggiori rialzi Banco Bpm che guadagna 7,5 punti, ma in rialzo anche Bper Banca, Unipol e Stellantis. Per quanto riguarda invece i segni meno, fra i maggiori ribassi Finecobank che cede 5,7 punti, ma in calo anche Prysmian, Banca Mps e Saipem. Le altre principali Borse europee archiviano gli scambi con segni misti, sulla scia dell’apertura in rosso a Wall Street. Tra le piazze finanziarie, Parigi chiude a -0,78%, Francoforte è poco mossa a +0,02% mentre Londra cede lo 0,18%.
(ITALPRESS).
-foto agenziafotogramma.it-

Condividi questo articolo

Facebook
X
LinkedIn
WhatsApp
Threads
Telegram

Leggi anche

Top Italia

Meloni “Raggiunto al G7 l’accordo sugli asset russi”

BARI (ITALPRESS) – “L’eroica resistenza degli ucraini ha impedito a Putin di portare a compimento il suo piano e la compattezza dell’Occidente ha assicurato gli …

Leggi di più →
Top Italia

Pil, Bankitalia stima +0,6% nel 2024

ROMA (ITALPRESS) – La crescita del Pil rimarrà moderata nel corso di quest’anno e acquisirà maggior vigore a partire dalla seconda metà del 2025, grazie …

Leggi di più →
Top Italia

G7, una Nutella personalizzata tra i regali italiani ai leader

BARI (ITALPRESS) – L’immagine dell’ulivo, simbolo del G7 a presidenza italiana, su una confezione azzurra creata apposta per il Summit di Borgo Egnazia. E’ il …

Leggi di più →
Top Italia

Le Pmi accelerano sul welfare aziendale, Terzo Settore protagonista

ROMA (ITALPRESS) – Il 75% delle piccole e medie imprese italiane, 3 aziende su 4, ha superato il livello medio di welfare aziendale. Triplica il …

Leggi di più →
Scroll to Top