Peggiora la condizione economica di 8 italiani su 10

MILANO (ITALPRESS) – NielsenIQ presenta la nuova edizione de Linkontro, la manifestazione giunta quest’anno alla sua trentottesima edizione, che riunisce più di 200 aziende e 600 manager del Largo Consumo, oltre a esperti del mondo accademico ed economico per tracciare insieme, combinando idee e comportamenti virtuosi, la strada del futuro. La kermesse è in programma dal 18 al 21 maggio 2023 al Forte Village Resort di Santa Margherita di Pula (CA). Il tema dell’edizione 2023 “Alla radice del tempo che viene” intende sollecitare riflessioni e approfondimenti sulle capacità delle nostre imprese di sviluppare relazioni forti con i propri stakeholder per rigenerare fiducia e affrontare le sfide odierne. In un panorama di rinnovata incertezza dopo il ritorno alla normalità, con la guerra in corso, la crisi energetica, i danni del cambiamento climatico, l’inflazione a livelli record insieme alla minaccia di una nuova recessione economica, il rischio è di lasciarsi travolgere dagli eventi. Linkontro si pone come momento di riferimento per una filiera – quella del Largo Consumo – che occupa un posto centrale nell’economia italiana e che gioca un ruolo da protagonista nel cambiamento in atto.

Stando ai dati di NielsenIQ, infatti, il fatturato del Largo Consumo in Italia è cresciuto nel 2022 del 6,6%; tale crescita è stata essenzialmente guidata dalla dinamica inflazionistica (+8.7% inflazione media 2022). Il comportamento di spesa nel comparto di riferimento è il primo termometro dell’attuale contesto socio-economico. La diminuzione del potere d’acquisto e un ulteriore aumento dell’inflazione (15% a gennaio 2023 per i beni di Largo Consumo) sta portando le famiglie italiane a modificare ulteriormente i propri comportamenti di acquisto, rivedendo da un lato la composizione del carrello della spesa e più recentemente riducendo i volumi d’acquisto. In meno di un anno, secondo le rilevazioni di NielsenIQ, è ulteriormente aumentato (+7 punti) il numero dei cosiddetti “consumatori cauti” (dal 52% al 59%) e, aspetto più rilevante, sono più che raddoppiate le famiglie in difficoltà che raggiungono quota 23% rispetto al 10% di inizio 2022. Un italiano su tre è preoccupato per l’aumento dei prezzi della spesa e quasi la totalità dei consumatori (il 95%) intende risparmiare nei mesi a venire. Le strategie messe in atto dalle famiglie includono, per il 68% dei casi, la selezione dei prodotti da inserire nel carrello della spesa o la modifica del canale d’acquisto, per il 27% degli intervistati.

Dato lo scenario attuale, che verrà ampliamente analizzato a Linkontro da esperti di diverse discipline e sotto molteplici punti di vista, si fa sempre più stringente la responsabilità delle aziende a cooperare per sostenere il settore del Largo Consumo nel suo complesso e supportare le famiglie italiane nell’affrontare le sfide quotidiane. “Anche quest’anno, Linkontro sarà un momento unico di dibattito e condivisione tra i protagonisti della business community del Largo Consumo. – dichiara Stefano Galli, Chairman Linkontro – Il clima politico, sociale ed economico globale ci obbliga a cercare nuove risposte agli attuali problemi, nuove strategie da realizzare per affrontare il cambiamento. Il progresso dipende dalle scelte che facciamo ed è questa la nostra responsabilità del presente per costruire con consapevolezza un domani migliore”.

– foto ufficio stampa Linkontro –

(ITALPRESS).

Condividi questo articolo

Facebook
X
LinkedIn
WhatsApp
Threads
Telegram

Leggi anche

Top Italia

Meloni “Raggiunto al G7 l’accordo sugli asset russi”

BARI (ITALPRESS) – “L’eroica resistenza degli ucraini ha impedito a Putin di portare a compimento il suo piano e la compattezza dell’Occidente ha assicurato gli …

Leggi di più →
Top Italia

Pil, Bankitalia stima +0,6% nel 2024

ROMA (ITALPRESS) – La crescita del Pil rimarrà moderata nel corso di quest’anno e acquisirà maggior vigore a partire dalla seconda metà del 2025, grazie …

Leggi di più →
Top Italia

G7, una Nutella personalizzata tra i regali italiani ai leader

BARI (ITALPRESS) – L’immagine dell’ulivo, simbolo del G7 a presidenza italiana, su una confezione azzurra creata apposta per il Summit di Borgo Egnazia. E’ il …

Leggi di più →
Top Italia

Le Pmi accelerano sul welfare aziendale, Terzo Settore protagonista

ROMA (ITALPRESS) – Il 75% delle piccole e medie imprese italiane, 3 aziende su 4, ha superato il livello medio di welfare aziendale. Triplica il …

Leggi di più →
Scroll to Top